Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LONDRA - Fatturato in crescita per Easyjet nel terzo trimestre al 30 giugno 2010. I proventi totali sono aumentati del 5,3% a 759,2 milioni di sterline (1,25 miliardi di franchi).
La nube di cenere vulcanica, riferisce la compagnia, ha causato sostanziali disservizi nelle operazioni durante quel periodo con 7314 voli cancellati che hanno coinvolto quasi un milione di passeggeri e implicato un costo di circa 65 milioni di sterline per contributi persi e costi aggiuntivi causati dall'applicazione del regolamento europeo del 2004.
Il "coefficiente di carico" è aumentato di 1,4 punti percentuali all'86,1%. Le prenotazioni anticipate sono in linea con l'anno precedente e con il 64% dei posti del quarto trimestre già venduti la compagnia continua a prevedere dei profitti annuali ante imposte tra i 100 e i 150 milioni di sterline alle attuali tariffe di cambio e prezzi del carburante.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS