Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Libano non accetterà più lavoratori dalla Sierra Leone, dalla Guinea e dalla Liberia. La decisione è stata annunciata oggi dal ministero del Lavoro di Beirut nell'ambito delle misure per impedire la propagazione del virus Ebola al Libano.

La misura, ha riferito l'agenzia libanese Nna, è stata presa dal ministro Sejaan Azzi d'intesa con il responsabile del dicastero della Sanità, Wael Abu Faur.

Il ministero della Sanità ha annunciato l'adozione di misure di controllo e di informazione dei passeggeri all'aeroporto di Beirut, da dove transitano molti lavoratori africani impiegati in Libano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS