Navigation

Ebola: nigeriano muore a aeroporto Madrid in assenza soccorsi

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2014 - 12:38
(Keystone-ATS)

Un nigeriano è morto sabato all'aeroporto di Barajas, a Madrid, dopo essere rimasto privo di sensi al suolo nel terminal 1 durante 50 minuti, senza ricevere assistenza medica, in attesa che arrivasse una squadra specializzata in malattie infettive, dato che il servizio medico dell'aeroporto non lo ha trattato, temendo un sospetto caso di ebola.

Secondo quanto riferisce oggi il quotidiano "El Mundo", il cittadino nigeriano, proveniente dalla Turchia su un volo di Turkish Airlines, dopo aver passato il controllo della dogana è svenuto in preda a tremori. È morto dopo due ore nello stesso scalo aeroportuale.

La successiva autopsia ha accertato che il decesso è stato provocato dalla rottura di uno degli ovuli carichi di cocaina che l'uomo aveva ingerito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?