Sono circa cento gli operatori sanitari che hanno contratto il virus Ebola nei paesi africani colpiti dall'epidemia, di cui metà è morta. Lo afferma all'Ansa una portavoce dell'Oms, che specifica che tutti i casi si sono verificati tra operatori locali fatta eccezione per i due statunitensi ora in cura ad Atlanta.

"Le ultime cifre che ci risultano - afferma Fadéla Chaib - sono di 100 operatori infettati nei 4 paesi colpiti, di cui 50 morti. Tutti fanno parte degli staff nazionali, eccetto i due operatori di Samaritan Purse".

Proprio gli operatori sanitari, affermano diversi appelli in questi giorni da parte di alcuni scienziati tra cui lo scopritore del virus Peter Piot, dovrebbero essere protetti con vaccini e terapie sperimentali, perché sono la categoria più a rischio di infezione e di trasmissione del virus.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.