Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"L'epidemia di ebola è la più vasta e la più grave mai vista negli ultimi 40 anni. È una minaccia globale che richiede risposta globale e coordinata." Lo ha detto Margaret Chan, direttrice generale dell'Organizzazione mondiale della sanità. Ma "l'ebola non è una nuova malattia, la conosciamo, sappiamo cosa fare e avremo la meglio sull'epidemia - ha affermato -, però non dobbiamo stigmatizzare il continente africano".

In Congo c'è un piccolo focolaio di contagio con il virus dell'ebola, "ma si tratta di un evento indipendente, non di un contagio dall'Africa occidentale a quella centrale", ha spiegato la Chan.

Da parte sua il coordinatore delle Nazioni Unite per l'ebola ha dichiarato che "non possiamo perdere un solo giorno, l'epidemia va più veloce di noi. Ma abbiamo un piano in 12 punti per sconfiggerla".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS