Nei tre paesi più colpiti dall'epidemia di Ebola, Guinea, Sierra Leone e Liberia, si è arrivati a 4784 casi con più di 2400 morti. Lo ha affermato il direttore generale dell'Oms Margaret Chan durante una conferenza stampa a Ginevra, secondo cui ci sarebbe bisogno di 1000 operatori sanitari in più per combattere l'epidemia.

"L'Oms ha già impiegato quasi 500 persone nei paesi colpiti - ha sottolineato Chan -. Tutti i paesi stanno dando un supporto, ma la scala dell'epidemia è enorme, e anche lo sforzo deve essere aumentato".

Il governo cubano invierà 165 persone in Sierra Leone. "Questo è l'impegno maggiore in termini di personale che si è avuto finora - ha spiegato Chan -. Ogni 70-80 letti per il trattamento dei casi abbiamo bisogno di 200 operatori sanitari tra medici, infermieri e pulitori professionali. Abbiamo bisogno di almeno 1000 operatori da impiegare nei centri di trattamento presenti e futuri".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.