Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ora è l'Oriente a temere l'arrivo di Ebola. Il Vietnam e la Birmania stanno effettuando dei test su tre pazienti - due nigeriani ed un birmano - per verificare se hanno contratto il virus. I due nigeriani, arrivati lunedì in Vietnam dal Qatar, sono stati messi in isolamento nell'ospedale delle malattie tropicali a Ho Chi Minh City, mentre in Birmania, un uomo di 22 anni proveniente dalla Guinea, è stato ricoverato dopo essere arrivato all'aeroporto di Rangoon.

Un altro caso sospetto fa preoccupare gli Usa. Un paziente di un ospedale di Sacramento, in California, è stato posto in isolamento. Salgono intanto a 1350 i morti nei quattro paesi africani colpiti dall'epidemia. Lo rende noto l'Oms, precisando che in due giorni, il 17 e il 18 agosto sono morte 106 persone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS