Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Peggiorano le condizioni di salute di Pauline Cafferkey, 39 anni, l'infermiera scozzese dichiarata guarita nei mesi scorsi dal virus dell'Ebola che aveva contratto in Africa e ricoverata invece di nuovo di recente in un ospedale di Londra per un'inattesa 'ricaduta'.

La donna è ora "gravissima", riferisce la Bbc citando i medici del Royal Free Hospital nella capitale britannica, lo stesso centro specialistico in cui era stata tenuta in isolamento per circa un mese all'inizio dell'anno dopo il contagio iniziale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS