Navigation

Ebola, sospetto caso a Losanna

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2014 - 18:53
(Keystone-ATS)

Un giovane richiedente l'asilo originario dalla Guinea che si sospetta abbia contratto l'ebola si trova da oggi ricoverato presso l'Ospedale universitario di Losanna (CHUV). Un'indagine medica è in corso al fine di appurare se questa persona sia veramente affetta, fa sapere l'Ufficio federale della sanità pubblica, che aggiunge: per la popolazione svizzera non c'è alcun pericolo.

Il giovane è giunto lo scorso 17 settembre al Centro di registrazione e di procedura (CEP) di Vallorbe (VD). Stando alle sue parole, sarebbe partito due giorni prima dal suo paese verso la Francia. All'arrivo a Vallorbe, avvenuto durante il periodo di incubazione (al massimo 21 giorni), ha dichiarato che un membro della sua famiglia sarebbe morto di ebola. Per questo non è stato accettato al Centro di Vallorbe, ma immediatamente condotto in ospedale e posto sotto controllo.

Inizialmente - scrive l'UFSP - non ha mostrato alcun sintomo di malattia. Il virus non è trasmissibile durante il periodo di incubazione. Oggi, appena una settimana dopo la sua messa in quarantena, gli è stata riscontrata della febbre.

Secondo i criteri dell'UFSP il giovane è stato classificato come un caso sospetto di ebola e quindi trasferito all'Ospedale universitario di Losanna con tutte le misure di sicurezza necessarie, dove è stato sottoposto ad un prelievo di sangue.

L'UFSP fa sapere che informerà nuovamente il pubblico non appena risultati medici più precisi ed affidabili saranno disponibili.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.