Navigation

Ebola: Swissmedic autorizza test su vaccino sperimentale a Losanna

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 ottobre 2014 - 11:43
(Keystone-ATS)

Un vaccino sperimentale contro l'ebola verrà testato presso l'Ospedale universitario di Losanna (CHUV). Lo ha annunciato oggi Swissmedic - l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici - precisando di aver rilasciato la necessaria autorizzazione. Lo studio sarà condotto con 120 partecipanti volontari che saranno impiegati come personale medico nella lotta contro l'epidemia in Africa occidentale.

La sperimentazione, afferma Swissmedic, è "fortemente sostenuta" dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e prosegue la serie di studi clinici già iniziati negli Stati Uniti, Inghilterra e Mali.

Il vaccino è basato su un adenovirus geneticamente modificato degli scimpanzé. Durante questa fase sperimentale saranno testate sia la sicurezza del vaccino che la sua capacità di produrre una risposta immunitaria.

Poiché per il vaccino impiegato viene usato un organismo geneticamente modificato, Swissmedic – come previsto dalla legge – ha consultato l'Ufficio federale della sanità pubblica, l'Ufficio federale dell'ambiente e la Commissione federale per la sicurezza biologica. Considerate le dimensioni dell'epidemia di Ebola, la domanda di sperimentazione inoltrata a fine settembre ha subito un trattamento prioritario.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?