Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'azione penale nei confronti dell'estremista di destra Roberto Jonghi Lavarini e della trasmissione televisiva "Le Iene" (Mediaset) è stata disposta dal Presidente dell’'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI) Renzo Gattegna, a seguito della puntata conclusiva del programma, che di fronte a milioni di spettatori si è fatto cassa di risonanza di deliranti farneticazioni neonaziste.“ Di fronte a fatti di tale gravità - ha commentato il Presidente UCEI - gli ebrei italiani hanno il dovere di reagire fermamente, non di commentare.

Reagire portando di fronte alla magistratura non solo chi diffonde odio antisemita e apologia del fascismo e del nazismo, ma anche chi pur di incrementare la propria visibilità e di destare sensazione approfitta cinicamente di deliri e farneticazioni diffondendone irresponsabilmente le parole".

"Lo faremo con fermezza e serenità - ha aggiunto Gattegna - per salvaguardare valori e diritti che non appartengono solo agli ebrei italiani, ma a tutti gli italiani impegnati sul fronte del progresso, della democrazia e della convivenza civile".

SDA-ATS