Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Heinz Karrer, il numero uno di economiesuisse.

KEYSTONE/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

Nella sua conferenza stampa annuale, a Berna, economiesuisse ha messo oggi in guardia contro i tentativi di contrastare la crescente digitalizzazione dell'economia attraverso ulteriori norme. "Nessuna nuova regolamentazione precipitosa".

Per il presidente Heinz Karrer, questa profonda trasformazione rappresenta una sfida importante per le imprese e la società, ma "offre anche notevoli opportunità che non bisogna assolutamente ostacolare".

Quest'anno l'associazione mantello delle imprese svizzere continuerà ad interessarsi da vicino alle opportunità e alle conseguenze inerenti la digitalizzazione. Questa trasformazione concerne tutto e tutti. "La questione di sapere se noi giudichiamo positivo o negativo questo cambiamento non è pertinente - ha detto Karrer - esso avverrà".

In questo contesto, non si deve rispondere a queste sfide "isolando la nostra economia". Ulteriori regolamentazioni che limitano la libertà economica sarebbero giustificate unicamente se proporzionate e se non vi fossero soluzioni migliori.

"Non isoliamo il nostro paese a colpi di regolamentazioni protezionistiche che ostacolano la concorrenza e frenano l'innovazione", ha dichiarato ancora Karrer.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS