Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo ecuadoriano ha formalizzato oggi l'espulsione dal Paese di 20 funzionari Usa, civili e militari, tutti in forza al Pentagono, ponendo di fatto fine alla cooperazione con Washington in materia di sicurezza.

Il presidente Rafael Correa, che oggi ha presenziato in piazza San Pietro alla cerimonia di canonizzazione di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII, aveva accusato già in un discorso del gennaio scorso i militari statunitensi presenti in Ecuador di essersi "infiltrati in tutti i settori".

SDA-ATS