Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gestore patrimoniale zurighese EFG International ha chiuso il 2015 con un utile netto di 57,1 milioni di franchi, in calo del 7% rispetto all'esercizio precedente. L'afflusso netto di nuovi capitali è stato di 2,4 miliardi di franchi, contro 4,4 miliardi nel 2014.

Il patrimonio gestito è diminuito dell'1%, a 83,3 miliardi di franchi, indica EFG International in un comunicato. L'utile ante imposte è da parte sua sceso del 9,7% a 72,5 milioni.

La banca spiega il peggioramento dei risultati con oneri, accantonamenti legali e professionali straordinari. Questi includono il pagamento di 29,9 milioni di dollari (29,7 milioni di franchi), per chiudere il contenzioso fiscale con gli Stati Uniti. Le attività sono inoltre state "moderate" nei paesi emergenti.

EFG International propone il versamento di un dividendo di 25 centesimi per azione, identico a quello versato lo scorso anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS