Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In bombardamenti e scontri a fuoco fra forze armate egiziane e jihadisti, nel Sinai settentrionale sono stati uccisi "17 terroristi" nella zona fra Sheikh Zuweid e Rafah. Lo riferisce una fonte della sicurezza. Vi sono stati anche sei feriti e 22 arresti.

Nelle operazioni seguite all'attacco degli con 32 morti a fine gennaio, fonti militari egiziane sabato avevano segnalato raid che in tre giorni avevano fatto 151 morti fra i jihadisti, risultati in parte anche stranieri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS