Navigation

Egitto: 200 manifestanti entrano dentro ambasciata Siria

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 gennaio 2012 - 17:20
(Keystone-ATS)

Almeno 200 oppositori del presidente siriano Bashar el Assad sono penetrati nell'edificio dell'ambasciata siriana al Cairo, rompendo porte e finestre, prima di essere bloccati e cacciati dalle forze di sicurezza egiziane.

Lo riferisce un giornalista dell'agenzia France Presse. Il palazzo oggi era vuoto, essendo venerdì un giorno festivo in Egitto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?