Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Egitto: almeno 3 morti nella notte al Cairo

Tre manifestanti anti-Mubarak sono stati uccisi stanotte a colpi di arma da fuoco da sostenitori del presidente in piazza Tahrir, al Cairo. Lo ha detto un medico di un ospedale di fortuna allestito in una moschea nei pressi della piazza.

"Tre persone sono state uccise da spari nel corso delle ultime tre ore - ha detto alla France Presse il dottor Amr Baha -. La maggior parte delle vittime sono arrivate nelle ultime tre ore, molte con ferite da proiettili". In precedenza la tv al-Arabiya, citando un medico sul posto, aveva affermato che le persone uccise sono 4, e 13 quelle ferite.

A tarda sera uno dei dottori operativi in un presidio medico allestito sul posto aveva indicato che oltre 1'500 persone sono rimaste ferite ieri negli scontri nel centro del Cairo.

Nella notte ci sono stati tafferugli fra manifestanti degli opposti schieramenti, con spari ed esplosioni, ma verso le 3.00 ora locale (le 2.00 in Svizzera), la situazione si è calmata. Un'ora dopo c'è stata la sparatoria in piazza Tahrir.

Migliaia di manifestanti anti-Mubarak hanno passato la notte in piazza Tahrir. Alle 5.30 ora locale si è tenuta la prima preghiera islamica della giornata. Molte persone si riscaldano intorno a falò. L'esercito presidia in forze la piazza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.