Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito a quattro il bilancio dei morti delle manifestazioni in corso in Egitto in occasione del quarto anniversario della Rivoluzione egiziana: lo scrive il sito dell'emittente Al Arabiya senza dettagliare tutti i casi ma riferendosi al manifestante ucciso ad Alessandria.

Quest'ultimo, secondo fonti della sicurezza ad Alessandria, è stato ucciso dalle forze dell'ordine durante la dispersione di un corteo era "armato di mitra e aveva sparato contro le forze dell'ordine".

Il ministero dell'Interno egiziano, in una nota, ha confermato che l'uomo ucciso ad Alessandria era in possesso di un "mitra" e stava "sparando".

"Due persone avevano mitra e sparavano sporadicamente per intimidire gli abitanti della zona; un abitante è stato ferito da colpi d'arma di fuoco", precisa il ministero nel comunicato sulla sua pagina Facebook annunciato che ad Alessandria sono state arrestate "due altre persone che partecipavano al corteo in possesso di bottiglie molotov".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS