Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'interno della chiesa Mar Girgis a Tanta, dopo l'esplosione

Keystone/EPA/KHALED ELFIQI

(sda-ats)

Due attacchi contro altrettante chiese copte in Egitto durante le celebrazioni per la Domenica delle Palme hanno causato oggi diversi morti e feriti. Gli attentati sono stati rivendicati dall'Isis attraverso l'agenzia Amaq.

Un'esplosione avvenuta all'interno della chiesa Mar Girgis a Tanta a nord del Cairo ha provocato 27 morti e 78 feriti. La polizia ha arrestato due persone sospettate di essere coinvolte nell'attentato, indicano l'emittente Al Arabiya e la tv di Stato egiziana. Al momento dell'esplosione nella chiesa, dove si stava celebrando la Domenica delle Palme, c'erano circa 2'000 persone.

Una seconda deflagrazione si è verificata fuori dalla chiesa copta di San Marco ad Alessandria, dove un kamikaze si è fatto esplodere. Il bilancio, secondo il quotidiano egiziano al Ahram, è di 18 morti e 40 feriti. Il comandate delle forze di sicurezza è stato ucciso tentando di fermare il kamikaze.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS