Navigation

Egitto: attacco nel Sinai, uccisi 15 poliziotti

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 agosto 2012 - 21:14
(Keystone-ATS)

Quindici poliziotti egiziani sono stati uccisi da un gruppo di uomini armati ad un posto di frontiera con Israele nel Nord Sinai. Lo riferiscono fonti della sicurezza egiziana, spiegando che gli uomini sono entrati in azione con bombe e mitragliatrici.

Secondo le fonti della sicurezza si sarebbe trattato di un commando di al Qaida che avrebbe anche sparato in direzione di Israele e ci sarebbe stati colpi di risposta.

Secondo la televisione di Stato, che ha appena dato la notizia, gli assalitori appartengono all'organizzazione al Jihad ed hanno colpito ad un valico di frontiera a sud del passaggio di Rafah con Gaza all'ora dell'Iftar, quando cala il sole e i musulmani possono interrompere il digiuno di Ramadan.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?