Terzo attentato, questa volta anche con un morto e un ferito, contro una catena di fast food americana in Egitto: un dipendente è stato ucciso e un altro ferito da ignoti assalitori che hanno lanciato bottiglie incendiarie contro un ristorante Kentucky Fried Chicken (Kfc) sulla strada che va dal Cairo ad Alessandria. Lo riferisce l'agenzia Mena confermata da altre fonti.

I vigili del fuoco hanno domato l'incendio evitando che si propagasse a un vicino distributore di carburanti e ad abitazioni, riferisce la Mena.

Il fast food Kfc (acronimo inglese per 'Pollo fritto del Kentucky') si trova nella provincia di Menoufia, circa 80 chilometri a nord del Cairo. Di recente altri due ristoranti Kfc erano stati incendiati, nella capitale egiziana: a El Haram (sulla via verso le piramidi) e nel quartiere relativamente centrale di Imbaba.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.