Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La difesa dell'ex rais egiziano Hosni Mubarak si aspettava la riapertura del processo e ora punta al proscioglimento dall'accusa di avere fatto sparare sui manifestanti durante la rivoluzione del 2011.

Lo dice all'ANSA Yasser Abdel Razeq, uno degli avvocati di Mubarak, spiegando che la richiesta di un nuovo processo era basata sull'assoluzione di sei ex responsabili della sicurezza del ministero dell'Interno. "Hanno tutti smentito che Mubarak avesse dato l'ordine di sparare sui manifestanti", ha spiegato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS