Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono decine i morti nei violenti scontri di oggi in Egitto. I carri armati hanno aperto il fuoco sui dimostranti pro-Morsi ad Alessandria: il bilancio è di almeno 40 morti, riferiscono fonti della sicurezza egiziana. Il numero di vittime è probabilmente destinato ad aumentare con il passare delle ore. I leader europei intanto si consultano nel tentativo di trovare una soluzione.

Fonti della sicurezza riferiscono anche di almeno 30 morti negli scontri a piazza Ramses (80 secondo i Fratelli musulmani), nel centro del Cairo, e di almeno 10 vittime a Ismailiya, a nord del Cairo, dove la polizia ha aperto il fuoco sui dimostranti pro-Morsi.

Ci sono almeno 5 morti e 70 feriti nel governatorato di Fayyoum, a sud del Cairo, secondo fonti ospedaliere locali. Mentre testimoni riferiscono di un morto negli scontri a Tanta e un altro a Mansoura. Morti anche nella città di Damietta.

Intanto giunge notizia che manifestanti pro-Morsi hanno assediato e dato alle fiamme ancora una chiesa cattolica a Mallawi, nel governatorato di Minya, circa 400 km a sud del Cairo. Incendiata anche la chiesa anglicana della città, riferiscono fonti della sicurezza.

Cresce in tutto il paese la paura della comunità cristiana, intimorita dagli assalti. Le chiese "razziate o date alle fiamme se non addirittura totalmente rase al suolo" sono finora 40, riferisce padre Rafic Greiche, portavoce dei vescovi cattolici d'Egitto.

Temendo una guerra civile, i leader di Francia, Italia, Germania e Gran Bretagna si consultano, su iniziativa del presidente francese François Hollande, per decidere un'azione comune per fermare al più presto il bagno di sangue e riportare il Paese sul cammino di una pacifica transizione politica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS