Navigation

Egitto: Casa Bianca, nessun contatto con Fratelli musulmani

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 febbraio 2011 - 21:28
(Keystone-ATS)

La Casa Bianca ha affermato oggi che gli Stati Uniti non hanno avuto contatti in Egitto con i Fratelli musulmani.

"Non abbiamo avuto contatti con i Fratelli musulmani", ha detto il portavoce presidenziale Robert Gibbs. Questi ha inoltre sottolineato che "esistono numerosi disaccordi da parte degli Stati Uniti nei confronti delle dichiarazioni di certi dirigenti di questa organizzazione". Il portavoce ha aggiunto che spetta comunque agli egiziani decidere chi farà parte del prossimo governo.

Gibbs ha anche detto che la politica degli Stati Uniti verso l'Egitto è quella di "incoraggiare fortemente un processo di mutamenti significativi che portino ad una società più trasparente e ad elezioni libere e giuste".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.