Centinaia di sostenitori del deposto presidente Mohamed Morsi sono stati "liberati" dalle forze di sicurezza a Banha, nel Delta del Nilo: per ore sono stati costretti a rifugiarsi in una moschea dall'assalto dei residenti che volevano impedire l'inizio di cortei. Lo riferisce la Mena. Circa 140 Fratelli musulmani sono stati arrestati, aggiunge l'agenzia ufficiale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.