Navigation

Egitto: centinaia restano in piazza Tahrir

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 giugno 2012 - 09:27
(Keystone-ATS)

È ancora occupata da centinaia di persone questa mattina piazza Tahrir al Cairo, teatro ieri della massiccia protesta per la sentenza del processo contro l'ex rais Hosni Mubarak, condannato all'ergastolo per aver ordinato di sparare sui manifestanti, con un verdetto meno pesante del previsto.

Ergastolo anche per l'ex ministro degli interni Haimb el-Adly, mentre sono stati assolti i suoi sei collaboratori al centro delle accuse. Quella che però rimane la decisione forse più controversa e che rischia di infiammare nuovamente la piazza è l'assoluzione dei due figli di Mubarak, Gamal e Alaa, accusati di corruzione e abuso di potere, perché i reati risalgono a oltre dieci anni fa. Stessi reati prescritti anche all'ex rais.

A piazza Tahrir in molti hanno passato la notte dopo la protesta dei circa 20'000 ieri: "resteremo anche oggi e forse domani. Ci aspettiamo anche che arrivi molta più gente durtante la giornata", spiega un giovane manifestante.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?