Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La corte d'assise del Cairo ha stabilito il congelamento dei beni di 25 esponenti di movimenti islamici, fra i quali alti dirigenti dei Fratelli musulmani come la guida suprema Mohamed Badie, il suo numero due Khairat el Shater e il leader del partito della Fratellanza, Saad el Katatni. Lo riferiscono fonti giudiziarie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS