Un dipartimento del Consiglio di Stato egiziano (parte della magistratura) ha chiesto alla giustizia di cancellare le norme che permettono l'associazione dei Fratelli Musulmani quale organizzazione non governativa, e di chiudere il quartier generale a Mokkatan. Si tratta di fatto della richiesta di dichiarare nuovamente illegale la Confraternita. Un tribunale potrebbe pronunciarsi ancora oggi.

L'organizzazione islamica, fondata nel 1928 e vietata dal 1954, si era registrata come Ong in marzo per rispondere a chi l'accusava di non avere alcuno statuto legale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.