Navigation

Egitto: corte militare assolve fratello capo al-Qaida

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 marzo 2012 - 15:54
(Keystone-ATS)

La Corte militare egiziana ha assolto Mohamed al-Zawahri, fratello del capo di al-Qaida Ayman al-Zawahri, e altri sei islamisti accusati di terrorismo. Lo riferiscono fonti giudiziarie.

Al-Zawahri era stato condannato alla pena di morte nel 1998 ed è rimasto latitante per dieci anni fino al suo rientro in Egitto l'anno scorso dopo la rivoluzione. La sentenza di assoluzione di oggi è definitiva.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?