Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una delegazione dell'Unione africana (Ua) in visita in Egitto ha incontrato nella serata di ieri il deposto presidente Mohmed Morsi, la seconda visita di personalità internazionali dopo quella del capo della diplomazia Ue Catherine Ashton.

Lo ha detto il capo della delegazione Alfa Oumar Konaré, ex presidente del Mali, al termine di un incontro col segretario della Lega araba Nabil el Araby, limitandosi a dire che l'incontro con Morsi è stato "franco e serio". L'Ua ha sospeso l'Egitto subito dopo la deposizione di Morsi il 3 luglio scorso.

"Il dialogo è l'unico modo per uscire dalla crisi che attraversa il paese" ha osservato il capo della delegazione africana che ha avuto incontri col presidente ad interim Adly Mansour, il vicepresidente Mohamed El Baradei, il ministro della Dfesa e capo dei militari Abdel Fattah El Sissi e i rappresentanti dei Fratelli musulmani e del movimento dei ribelli Tamarod, oltre al grand imam di Al Azhar, Ahmed El-Tayyeb, e ad esponenti della chiesa copta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS