Navigation

Egitto: due morti in carica polizia a Consiglio ministri

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2011 - 12:19
(Keystone-ATS)

Due persone sono morte durante una carica della polizia per disperdere i manifestanti davanti al Consiglio dei ministri egiziano al Cairo. Una delle vittime era rimasta gravemente ferita dopo essere stata investita da una camionetta delle forze dell'ordine, riferiscono fonti mediche.

Il capo della diplomazia dell'Ue, Catherine Ashton, chiede che cessino le violenze, mentre altri morti vanno ad aggiungersi agli oltre 40 registrati nei giorni scorsi. "La violenza deve cessare e deve essere mantenuto il primato del diritto", ha sottolineato Catherine Ashton, si legge in un comunicato diffuso oggi.

Una fonte del ministero dell'interno ha smentito che le forze dell'ordine abbiano tentato di disperdere i manifestanti. Secondo la fonte alcuni blindati si stavano spostando verso il ministero e sono stati bloccati dai manifestanti, ai quali è stato spiegato che non intendevano caricare. La situazione si era chiarita quando alcuni giovani hanno lanciato bottiglie molotov e nella confusione un mezzo ha schiacciato un giovane.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?