Navigation

Egitto: El Baradei, pronto a guidare governo unità nazionale

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 novembre 2011 - 12:01
(Keystone-ATS)

Mohamed El Baradei si è detto pronto a rinunciare alla sua eventuale candidatura alle presidenziali per guidare un governo di unità nazionale. Lo ha reso noto ieri sera un comunicato del suo ufficio.

L'ex capo dell'Aiea, che ha avuto un colloquio con il capo della giunta militare, il marasciallo Hussein Tantawi, è "pronto a rinunciare all'idea di essere candidato alle presidenziali - afferma il comunicato - nel caso in cui gli fosse chiesto ufficialmente di formare un governo" di salvezza nazionale.

"El Baradei - aggiunge il testo - ha sottolineato di essere pronto a rispondere alle richieste dei giovani della rivoluzione, delle forze rivoluzionarie riunite sulle piazze dell'Egitto, e delle forze politiche, assumendo la responsabilità di formare un governo di unità nazionale che rappresenterebbe tutte le forze della nazione". Ma "alla condizione che il governo disponga di tutte le prerogative per gestire il periodo di transizione, ristabilire la sicurezza, rilanciare l'economia e realizzare gli obiettivi della rivoluzione egiziana".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?