Navigation

Egitto: ex ministro finanze condannato a 30 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2011 - 14:30
(Keystone-ATS)

L'ex ministro delle Finanze egiziano Youssef Boutros Ghali è stato condannato a 30 anni di carcere in contumacia per corruzione e per abuso di potere. Lo affermano testimoni del processo secondo i quali l'ex ministro, ricercato dall'Interpol, è stato anche condannato ad una multa di 8 milioni di euro.

Boutros Ghali è stato giudicato colpevole di aver utilizzato auto sequestrate alla dogana e di aver usato risorse del suo ministero nel quadro della sua campagna elettorale nel 2010.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?