Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stato rinviato al 16 giugno il verdetto sulla condanna a morte preliminare inflitta il mese scorso al deposto presidente egiziano Mohamed Morsi per l'evasione di massa del 2011. Lo ha annunciato in diretta tv un giudice.

Lo slittamento è stato motivato con l'arrivo ritardato, solo oggi, del parere segreto e non vincolante del Gran Muftì. A martedì 16 è stata rinviata anche la sentenza nel processo a carico di Morsi sulla presunta collaborazione con Hamas.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS