Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Si moltiplicano le voci di dimissioni del presidente Hosni Mubarak e secondo alcuni media avrebbe già lasciato il Cairo. Il suo destino si deciderà questa sera, ha affermato il consiglio dei ministri in un comunicato citato dalla tv al Arabiya. Alla stessa emittente il primo ministro Ahmed Shafik ha parlato di possibili dimissioni.

La Cia prevede che il presidente annunci oggi di lasciare la sua carica, ha detto il direttore della Agenzia di Intelligence americana, Leon Panetta, alla CNN. Secondo la Nbc, che cita alcune non meglio precisate fonti, il posto di Mubarak sarà preso dal vice presidente Omar Suleiman.

Fonti giornalistiche egiziane hanno detto all'agenzia italiana ANSA di aver saputo da persone vicine all'esercito che il presidente Mubarak è già partito dal Cairo. In precedenza anche l'emittente tv al Jazira aveva annunciato che c'è una fuga di notizie stampa secondo cui Mubarak avrebbe lasciato il Paese per una destinazione imprecisata. Da parte sua, l'emittente tv al Arabiya, con una striscia in sovrimpressione sullo schermo, afferma che Mubarak è partito per Sharm el Sheikh assieme al capo di stato maggiore dell'esercito, generale Sami Anan.

Anche se la sorte del presidente Mubarak è ancora incerta le centinaia di migliaia di manifestanti di piazza Tahrir hanno già cominciato a esprimere gioia con danze e canti. Un ufficiale di alto grado dell'esercito, Ahmed Ali Shoman, è entrato stasera in piazza, ha consegnato le sue armi ai soldati e ha detto di volersi unire ai manifestanti. Ad un microfono ha quindi rivolto al presidente Mubarak la 'supplica' di lasciare il potere dopo 30 anni. Al capo di stato maggiore dell'esercito, Sami Anan, agli altri comandanti dell'esercito ha chiesto "che cosa aspettate per assumervi le vostre responsabilità?.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS