Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le forze armate egiziane hanno reso noto di avere "ucciso 27 takfiri (estremisti islamici, ndr) nella giornata di martedì, nel secondo giorno dell'operazione 'Diritto dei martirì, lanciata nel nord del Sinai".

Lo ha riferito il portavoce militare, Mohamed Samir sulla sua pagina Facebook, aggiungendo che "154 sospetti sono stati arrestati, 10 vetture e 35 motociclette usate dai terroristi nelle loro operazioni criminali sono state distrutte, oltre a due depositi di esplosivi".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS