Navigation

Egitto: NO tribunale amnistia Mubarak in cambio beni famiglia

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2012 - 16:57
(Keystone-ATS)

La corte amministrativa egiziana ha respinto il ricorso presentato da un avvocato col quale proponeva l'amnistia per l'ex rais Hosni Mubarak e per la sua famiglia in cambio dei loro beni.

La corte, riferisce la Mena, ha anche respinto la proposta dell'avvocato Nabih el Bahei di indire un referendum popolare per sottoporre lo scambio ai cittadini egiziani, sostenendo che nessuna legge obbliga lo Stato a tenere una consultazione popolare di questo genere.

Mubarak, i suoi due figli Alaa e Gaml, l'ex ministro dell'interno Habib el Adly e sei suoi collaboratori sono sotto processo dall'agosto scorso per l'uccisione dei manifestanti durante la rivoluzione dello scorso anno e per corruzione e abuso di potere. Il verdetto è atteso per il 2 giugno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?