Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuovi assalti ad edifici della Sicurezza dello Stato da parte dei manifestanti sono in corso in varie località egiziane e in alcuni quartieri del Cairo.

Manifestanti hanno circondato e sono quindi entrati nelle sedi della sicurezza del governatorato di Menufiya, nel Delta, a Marsa Matrouh, vicino al confine con la Libia, e nei quartieri di Fostat, di Madinet Nasr e di Shubra al Cairo.

A Menufiya, riferisce l'agenzia Mena, decine di manifestanti hanno assaltato il quartier generale della sicurezza di stato, dove, raccontano testimoni, hanno trovato documenti stracciati e bruciati. Gli ufficiali della sicurezza e il personale, avevano già lasciato il palazzo prima dell'assalto dei manifestanti e l'esercito è dovuto intervenire per riportare la calma. Una situazione analoga, riferiscono alcuni siti internet, si è verificato anche al dipartimento delle carceri al Cairo, nella centrale strada Ramses. Secondo una fonte un gruppo di giovani è intervenuto quando ha visto del fumo uscire dall'edificio. Dopo essere entrati hanno chiamato altri ad aiutarli ad spegnere l'incendio nel quale stavano bruciando documenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS