Il presidente egiziano 64enne Abdel Fattah Al Sisi, in seguito a una riforma in discussione, potrebbe arrivare a ricandidarsi per altri due mandati di sei anni governarndo in teoria fino al 2034.

Il parlamento monocamerale egiziano, in seduta plenaria, ha avviato l'esame di una relazione approvata in commissione su alcune modifiche costituzionali, fra cui quella che riguarda il presidente egiziano.

L'inizio della discussione e l'aspettativa per domani di un "voto di principio" sulla relazione viene segnalata dal sito del quotidiano Al Ahram.

L'agenzia Mena ricorda che la relazione dovrà essere discussa a livello di Commissione affari costituzionali e legislativi, sottoposta a un voto finale del parlamento e poi al vaglio di un referendum.

Il voto favorevole è scontato dato che il parlamento egiziano è larghissima maggioranza a favore di Sisi il cui secondo mandato quadriennale, e ultimo in base alla costituzione vigente, termina nel 2022.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.