Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Colpo di scena oggi in Egitto: il presidente Mohammed Morsi ha abolito la dichiarazione costituzionale dello scorso giugno con la quale era stato privato di alcuni poteri dai militari prima del suo insediamento.

Inoltre, Morsi ha rimosso sia il capo delle forze armate e ministro della Difesa, generale Hussein Tantawi, sia il capo di stato maggiore della difesa (e numero due del Consiglio Supremo della Difesa), generale Sami Anan, sostituendolo col generale Sidki Sobhi.

In sostituzione di Tantawi, Morsi ha poi nominato ministro della Difesa e comandante generale delle forze armate il generale Abdel Fatah El-Sisi già ministro della difesa per 20 anni durante il regime di Hosni Mubarak.

Il presidente Morsi ha poi scelto un nuovo vicepresidente, il magistrato Mahmoud Mekki, già vicepresidente della Corte di Cassazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS