Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Alleanza delle formazioni che sostengono il deposto presidente egiziano Mohamed Morsi ha annunciato una nuova grande manifestazione oggi al Cairo, davanti alla sede della Corte costituzionale. Diversi cortei si dirigeranno verso l'Alta Corte intorno alle ore 16.

La giustizia egiziana sta intanto indagando per terrorismo, omicidio e tentato omicidio 250 dei circa 1000 sostenitori di Morsi arrestati negli scontri di ieri. Lo rende noto l'agenzia ufficiale Mena.

Ieri la battaglia della moschea al-Fatah al Cairo, assaltata e sgomberata dai militari dopo ore di guerriglia, ha segnato l'ennesima giornata di tensione e violenza in Egitto, un Paese sempre più sull'orlo della guerra civile.

Il governo ha minacciato apertamente di mettere al bando i Fratelli musulmani.

Il governo attacca anche il network al Jazira: "Ogni giorno dimostrano quanto sia non professionale la loro copertura" degli eventi del Paese, stigmatizza un tweet dell'account ufficiale. Al Jazira da settimane garantisce un copertura a tappeto dei pro-Morsi. Oggi è prevista una nuova riunione dell'esecutivo: sul tavolo la proposta del premier Hasem Beblawi di sciogliere i Fratelli musulmani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS