Navigation

Egitto: processo Mubarak, sentenza il 2 giugno

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 febbraio 2012 - 18:53
(Keystone-ATS)

La sentenza del processo contro l'ex rais egiziano Hosni Mubarak sarà emessa il 2 giugno. Lo ha annunciato il presidente della Corte Ahmad Rifaat.

Intanto l'ex ministro dell'interno Habib el-Adly, co-imputato insieme a Mubarak nel processo cominciato il 3 agosto e arrivato oggi alla sua ultima udienza, ha impiegato un'ora e mezza per difendersi dall'accusa di avere fatto sparare sui manifestanti durante la rivoluzione egiziana.

El-Adly ha negato di aver dato ordine alle forze dell'ordine di sparare sui manifestanti, ma di avere dato indicazioni di usare solo manganelli e gas lacrimogeni. L'ex ministro dell'interno ha quindi accusato elementi stranieri di avere partecipato alla rivolta di piazza, sostenendo anche che le prigioni sono state assaltate in quei giorni per fare scappare elementi di Hamas e di Hezbollah. Durante i diciotto giorni della rivoluzione egiziana sono state uccise oltre ottocento persone.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?