Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il candidato alla presidenziali egiziane sconfitto e ultimo premier sotto l'ex rais Hosni Mubarak, Ahmad Shafiq, è stato rinviato a giudizio per corruzione. Lo riferiscono fonti giudiziarie.

La giustizia egiziana ha dato inoltre ordine di arrestarlo se dovesse rientrare in Egitto. Shafiq ha infatti lasciato il paese all'indomani del voto presidenziale per riparare negli Emirati arabi con la famiglia.

Il procuratore generale Abdel Meguid Mahmoud ha anche chiesto un mandato di arresto internazionale. Fonti del suo ufficio hanno spiegato che fra Egitto ed Emirati Arabi, dove Shafiq si è rifugiato all'indomani del voto presidenziale, non esiste accordo di estradizione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS