Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito a sette il numero dei morti degli scontri in corso a Port Said, dove oggi si sono celebrati i funerali delle 31 vittime delle violenze avvenute ieri dopo la condanna a morte di 21 imputati nel processo per il massacro allo stadio. Lo riferiscono fonti mediche.

In precedenza, i partecipanti alle esequie avevano scandito slogan contro i Fratelli Musulmani e il presidente Mohamed Morsi, mentre sconosciuti avevano lanciato bombe molotov contro il club delle forze armate e della polizia, provocando un inizio di incendio, secondo fonti locali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS