Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Egitto: scarcerati i due figli di Mubarak

Come preannunciato ieri, sono usciti dal carcere i due figli del decaduto presidente egiziano Hosni Mubarak dopo l'annullamento dell'ultimo processo in cui erano alla sbarra, in questo caso assieme al padre per malversazione di fondi destinati ai palazzi presidenziali. Lo riferiscono vari siti.

Circola anche un video, girato ieri sera, che mostra Alaa e Gamal Mubarak lasciare un commissariato del Cairo, nel quartiere di Heliopolis. Erano stati nel carcere di Tora, nella parte meridionale del Cairo, sin dall'aprile 2011.

L'annuncio dell'imminente scarcerazione in attesa del nuovo processo era stato fatto dall'avvocato di famiglia ma sulle prime la Procura si è riservata di decidere se dare il nullaosta, poi concesso. Gamal (il potenziale "delfino") e Alaa (il "businessman") erano stati condannati a quattro anni, ma la Cassazione una decina di giorni fa aveva ordinato di rifare il processo per malversazione di quasi 18 milioni di euro in cui al padre erano stati inflitti tre anni di reclusione.

L'aspettativa di una scarcerazione dell'ex rais non si era concretizzata e l'anziano Mubarak è sempre nell'ospedale militare di Maadi, nel sud del Cairo. La scarcerazione di Gamal e Alaa arriva due giorni prima dell'anniversario dell'inizio della rivoluzione che in 18 giorni, nel 2011, portò alla caduta di Mubarak.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.