Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Egitto, scoperta tomba di capo mummificatore

Una scoperta di enorme importanza scientifica.

KEYSTONE/EPA/KHALED ELFIQI

(sda-ats)

La scoperta a Luxor di una tomba faraonica dell'epoca ramesside con due sarcofagi di un sovrintendente templare e della sua consorte è stata annunciata dal ministro delle Antichità egizie, Khaled El-Anani. Lo riferisce l'agenzia Mena.

La tomba risalente al XIII secolo avanti Cristo è stata scoperta sulla sponda ovest del Nilo da una missione archeologica egiziana all'opera dal marzo scorso.

Il sepolcro apparteneva a un "Supervisore della cappella della mummificazione nel santuario della dea Mut", precisa l'agenzia citando il segretario generale del Consiglio supremo delle antichità, Mostafa Waziri.

Il riferimento, implicito, è alla divinità "madre" (Mut) spesso raffigurata con un copricapo a forma di avvoltoio, sposa di Amon, la massima divinità tebana. A Karnak, poco a nord di Luxor, dove sorgeva Tebe, la dea aveva un grande area templare vicina a quella di Amon. Gli scavi hanno portato alla luce anche più di mille "ushabti" (statuette funerarie) in maiolica, papiri e altri oggetti di rilevanza archeologica.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.