Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il generale Omar Soleiman, capo dei servizi segreti egiziani è stato nominato vice presidente dell'Egitto. Si tratta del primo vice nella storia del trentennale regime targato Hosni Mubarak, ed è una celebrità nel mondo dell'intelligence.

Arrivato ai vertici all'inizio degli anni '90, deve gran parte della sua notorietà al ruolo di mediazione svolto all'indomani della seconda Intifada. In questo ruolo ha conquistato il rispetto della comunità internazionale, Israele e Usa in testa.

Intanto il ministro dell'aviazione civile, Ahmed Shafik, è stato incaricato da Mubarak di formare il nuovo governo. Shafik, come Mubarak, è stato un comandante dell'aviazione militare, ed era ministro dell'Aviazione civile dal 2002. Succede nella carica di primo ministro ad Ahmed Nazif.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS