Navigation

Egitto: stampa, 32 parà militari feriti in scontri oggi

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 dicembre 2011 - 17:40
(Keystone-ATS)

Non solo civili - sui blog egiziani si parla di 250 - ma anche 32 militari, riferisce l'agenzia MENA, sono rimasti feriti negli scontri di oggi davanti al parlamento, che sono ancora in corso, con grandi falò accesi sull'arteria Qasr el Aini, che incrocia via Magli al Shaab, dove sorgono i palazzi governativi.

Secondo l'agenzia di stampa, i 32 militari appartengono tutti a reparti di paracadutisti, impiegati nei servizi di guardia agli edifici del governo e del parlamento, e non a quelli della polizia militare. Un ufficiale è stato ferito con un colpo d'arma da fuoco alla testa ed è stato ricoverato in ospedale. Questo dato sembra confermare la presenza di uomini armati infiltratisi tra i manifestanti, con l'obiettivo di creare disordini. Sono gli stessi, presumibilmente, che hanno ferito ad un occhio uno dei manifestanti ed altri agli arti.

Il bilancio dei feriti delle fonti ufficiali continua a rimanere molto più basso di quello dei blogger, ma di ora in ora continua a salire. Nella tarda mattinata erano 36, poi saliti a 52. L'ultima comunicazione del ministero degli interni parla di 99 feriti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo