Il nuovo leader spirituale dei Fratelli Musulmani si troverebbe a Londra. Lo riferisce oggi il Sunday Telegraph affermando che il 79enne Gomaa Amin è stato nominato a capo dell'organizzazione la scorsa settimana dopo l'arresto al Cairo del suo predecessore Mohamed Badie.

Secondo la ricostruzione del giornale, l'uomo sarebbe giunto nella capitale britannica un paio di mesi fa per sottoporsi ad alcune cure mediche e in questo modo è potuto sfuggire agli arresti effettuati dai militari al Cairo tra i leader del movimento islamico.

Il Telegraph sottolinea quindi come la presenza nel Paese di Amin possa costituire un potenziale grattacapo per le autorità britanniche che potrebbero trovarsi costrette a garantirgli protezione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.