Navigation

Egitto: tafferugli al ministero dell'interno, migliaia in piazza

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 novembre 2011 - 09:18
(Keystone-ATS)

Sono ripresi all'alba di oggi i tafferugli tra manifestanti e forze dell'ordine nelle strade adiacenti il ministero dell'Interno egiziano, al Cairo, mentre migliaia di manifestanti stanno presidiando piazza Tahrir.

Continua il lancio di gas lacrimogeni intorno al ministero e folate di gas giungono fino alla piazza dove sono state già allestite decine di tende per ospitare i manifestanti di notte. Il movimento '6 aprilè, uno degli ispiratori della rivoluzione anti Mubarak, ha deciso di rimanere in piazza fino a quando il Consiglio militare non annuncerà una data precisa per le presidenziali, previste entro giugno 2012.

Secondo un portavoce, Adel El Saied, saranno ascoltati dalla procura generale alcuni responsabili del ministero dell'Interno a proposito degli incidenti scoppiati negli ultimi giorni a Piazza Tahrir, in via Mohammed Mahmoud e nelle strade adiacenti al ministero dell'Interno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?